Venerdì 22 dicembre, va in scena il nostro Presepe Vivente

Venerdì 22 dicembre, va in scena il nostro Presepe Vivente

Manca poco alle festività Natalizie e noi di NeapoliSanit le auguriamo di passarle con l’affetto ed il calore delle persone a lei più care. Il Natale è un’occasione per ribadire i nostri legami e rinsaldare i valori positivi che contraddistinguono le relazioni, gli affetti, la vita quotidiana. 

Cogliamo l’occasione per invitarti alla Santa Messa che verrà celebrata domani, alle ore 16, presso la cappella del Crocifisso del Centro NeapoliSanit di Ottaviano, al termine della quale “I Cantori del Vallo” si esibiranno in un bellissimo concerto gospel.

Venerdì 22 dicembre alle ore 17.00 non perdere la nostra rappresentazione del Presepe Vivente allestito dai ragazzi della comunità “Albero della Vita” ed “Esperanza”, assieme ai ragazzi del NeapoliSanit! Sarà un momento magico, per apprezzare il loro impegno e per rivivere, con il loro entusiasmo, la magia del Natale. Al termine della rappresentazione, ci scambieremo GLI AUGURI DI NATALE!

I-CAN 2017: a Napoli, il Convegno di IRFID e NeapoliSanit sulle Neuroscienze e le tecnologie assistive.

I-CAN 2017: a Napoli, il Convegno di IRFID e NeapoliSanit sulle Neuroscienze e le tecnologie assistive.

“I Can” significa io posso, ma in questo caso è anche l’acronimo di Italian Conference on Autism and Atypical Neuro Development, la Conferenza Italiana sull’Autismo e sul Neurosviluppo atipico che l’Istituto di Ricerca Irfid ed il centro di riabilitazione Neapolisanit hanno organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, i prossimi 1 e 2 dicembre, nella preziosa cornice della Chiesa del Monastero dei Santi Marcellino e Festo.

Neuroscienze, Tecnologie Assistive e modelli operativi in psicologia sono i campi sui quali i ricercatori e gli operatori interessati all’autismo ed al neurosviluppo atipico si confrontano quotidianamente. L’obiettivo del convegno è tracciare lo stato dell’arte in questi settori e per condividere ipotesi, risultati e ricerche future.

La conferenza sarà suddivisa in tre sessioni. Nella prima giornata, quella di “genetica e neuroscienze” vedrà l’apertura dei lavori affidata alla Prof.ssa Luisa Scattoni del Servizio di Coordinamento e Supporto alla Ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità, seguita dal key note speaking del Prof. Paul Ashwood del Dipartimento Microbiologia Medica ed Immunologia, Mind Institute dell’Università della California. La giornata proseguirà, poi, con i maggiori esperti del campo delle neuroscienze e della neuropsichiatria dell’età evolutiva afferenti ai più importanti istituti italiani di ricovero e cura a carattere scientifico.

La seconda giornata sarà dedicata alle tecnologie assistive ed ai modelli operativi in psicologia: l’obiettivo sarà quello di tracciare lo stato dell’arte sull’utilizzo dei moderni strumenti tecnologici all’interno dei percorsi di abilitazione dei soggetti a sviluppo atipico, e di approfondire i modelli di intervento che prevedono l’utilizzo di metodologie evidence based. Si raccoglieranno le relazioni  in ambito sperimentale e clinico/applicativo dei maggiori esperti europei. La giornata sarà aperta dal Prof. Orazio Miglino, Ordinario di Psicologia dello Sviluppo e psicologia dell’Educazione della Federico II e ricercatore associato presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio Nazionale delle Ricerche che introdurrà il tema della Realtà Aumentata, dell’Intelligenza Artificiale e delle tecnologie non invasive nell’ambito dell’apprendimento e dell’educazione.

Questa sessione vedrà ben due Key Note Speaking affidati alla Prof.ssa Sarah Parsons, Docente di Autismo ed Inclusione e Direttore di Ricerca presso la Southampton Education School, dove coordina i più importanti progetti di ricerca in Europa sull’utilizzo dei Serious Game e della Realtà virtuale nel trattamento dei DSA. Il secondo Key Note Speaking sarà tenuto dal Prof. Mark Brosnan, Direttore del Centro di Ricerche Applicate per l’Autismo (CAAR) dell’Università di Bath e membro dell’Associazione Britannica di Psicologia, che discuterà delle sfide socio-cognitive e delle nuove prospettive di ricerca applica per facilitare un coinvolgimento pieno e attivo all’interno della società delle persone con autismo.

L’evento è rivolto ad un pubblico di addetti ai lavori (neuropsichiatri, psicologi, riabilitatori, logopedisti, psicoterapeuti) nel campo delle disabilità cognitive (disturbi di apprendimento, disturbi pervasivi dello sviluppo,disturbi da deficit di attenzione e da comportamento).

Ciao Raffaella!

Ciao Raffaella!

Il centro NeapoliSanit si unisce al cordoglio della famiglia Esposito Alaia e partecipa al loro dolore per la tragica ed improvvisa scomparsa di Raffaella, morta a Torre di Mare, a poca distanza da Paestum, mentre soccorreva due ragazzi in acqua che erano in pericolo: quegli stessi ragazzi di cui si prendeva cura con passione ed abnegazione da diversi anni. Raffaella, tirocinante presso la nostra struttura, si è sempre distinta per la sua preparazione e la sua professionalità. Una psicologa che amava il suo lavoro e ne aveva fatto la sua missione.
Ciao Raffaella, che la terra ti sia lieve!